Dal Resto del Carlino del 21/9/2011

Valerio Cuccaroni dedica al nostro progetto un articolo sulla sua Rubrica L’arcatana pubblicato il 21/9/2011
Ecco alcuni passaggi

Quando Paolo Volponi, nel suo romanzo Corporale, inventò il termine ‘arcatana’ pensava a un rifugio, immerso nella natura, da cui l’uomo, dopo l’esplosione della bomba atomica (erano i primi anni Settanta, in piena guerra fredda), sarebbe dovuto “riemergere diverso, monoculo, pipistrellato dal buio, lucertolato dalla terra, anguillato dal fango, monopede, celenterato, con o senza pelliccia, muto, pennuto, carnivoro, onnivoro , perché vivo, vivo, vivo, e diverso, diverso, diverso, dall’attuale pavida creatura, nuda e incerottata , sedentaria e stercorari”. L’autore pensava, insomma, a un mezzo che consentisse all’uomo di mutare in un nuovo animale.
Come già invitava a fare Volponi, interrogarsi sul rapporto tra uomo e animale, naturale e artificiale, oggi è ancora più urgente e necessario, come dimostrano, oltre alle tante pubblicazioni dedicate all’argomento, le 170 mila presenze al Festival Filosofia Sulla Natura di Modena, Carpi, Sassuolo. Altrettante occasioni per tornare a riflettere, divertendosi, sul tema saranno offerte nei prossimi giorni, oltre che da ‘Intruders’ , da altre due esposizioni di artisti locali.

(…)

A indagare gli aspetti di una umanità che cerca di “riformulare il (proprio) rapporto con la natura, un rapporto perduto nei meandri della tecnologia, nelle colate di cemento, nelle urbanizzazioni senza regole”, saranno chiamati invece i partecipanti alla seconda edizione di ‘Human Dream. Animal-mente’. Dal 7 al 9 ottobre, alla Chiesa di Sant’Anna di Agugliano, gli artisti Roberta Conti (torinese di origine, aguglianese di adozione, http://www.robertaconti.it) e William Vecchietti (anconetano, http://www.williamvecchietti.com) hanno esposto opere di piccolo formato e disegni, invitando grandi e piccini a diventare in prima persona ‘artisti-animali’, attraverso esibizioni di pittura dal vivo, laboratori e una performance interattiva di light painting (disegni con la luce, utilizzando la fotografia, con la partecipazione di Giulio Garavaglia). Il tutto per cercare di ridimensionare l’uomo a creatura con le altre

Valerio Cuccaroni – Resto del Carlino – 21/09/2011

http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cultura/2011/10/19/603669-arcatana.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...